...

quelli che proprio mi lasciano senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere vorresti che l'autore fosse un tuo amico per la pelle per poterlo chiamare al telefono ogni volta che ti gira... [anonimo]



lunedì 28 febbraio 2011

Colpiti

Non la finivo più di dire: "Quest'anno va a gonfie vele.. neanche un raffreddore..."
Ecco.
Da venerdì il grande con febbrone, il medio con tossone. E mal di gola e mal di testa in ordine sparso...
Solo il cucciolo è (PER ORA) salvo!
Nonno G. è arrivato sabato, rimarrà fino a domani e causa malattia i nipoti se lo godono appieno.
Stamattina alle 7 li ho trovati in cucina tra gocciole e pane e marmellata che con il nonno pianificavano la giornata.
Nonno G ha esordito:" Oggi nonno vi insegna a giocare a burraco e poi facciamo una sfida a dama, forza 4 e poi rubamazzetto!"
E loro:" Si che bello e poi gli esperimenti di focus junior e le pozioni magiche!!!!"
Va bene, poi mi aiutate a cucinare e di pomeriggio vi leggo qualche storia...
Io guardo fuori. Nevica. E mentre mi preparo per venire al lavoro tra me e me penso:
CHE INVIDIAAAA.

5 commenti:

  1. mitico questo nonno...quasi quasi sarei contenta di ammalarmi per ricevere tutte quelle coccole!!! i tuoi bimbi sono fortunati...cosa faremmo senza nonni!!!

    RispondiElimina
  2. SANTI NONNI.
    Ancora oggi se venisse a mancare la mia (ne ho ancora una), morirebbe una parte di me...

    RispondiElimina
  3. è vero!!! Peccato che abita in Sardegna e viene a trovarci ogni due o tre mesi...
    Ai bimbi manca da morire..

    RispondiElimina
  4. Che fortuna avere un nonno così!

    RispondiElimina